07/03/2020 Cuore che ami ancora

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Chi sei tu? Chi sono io? Attraverso le stagioni, gli anni, i secoli eppure sono sempre qui. Sempre la stessa. a volte sembra che tutto cambi, che ci sia un inizio e una fine, sulla linea retta della vita. e invece la trasformazione viaggia in cerchio e mi ritrovo in luoghi già visitati, davanti a volti conosciuti, in gesti che sembrano appartenermi e venire da lontano. Sorrisi, lacrime, braccia, gambe, mani, piedi, cuore, testa, anima e sogni per vivere una vita universale, banale, comune, terrificante, sorprendente. La mia vita, la tua vita. Mi sembra di conoscerti, di sapere già tutto di te, eppure riesci ancora ad insegnarmi qualcosa, a dare un colpo al mio cuore diffuso tra le stelle, anche quando non riesco a sentire dove posano i miei piedi. Eppure tu puoi sentire che il tuo cuore ama ancora. Quattro donne di oggi, di età diverse, s’incontrano nella danza. Ad accompagnarle quattro figure senza tempo, forse angeli custodi, testimoni onniscienti, ma impotenti. Costrette a rivivere il cerchio della vita all’infinito. Con presenza costante e invisibile, senza che si possa mai voltare lo sguardo altrove, né trovare un contatto oltre la propria mano tesa. Adele 7 anni Giorgia 14 anni Anna Chiara 25 anni Ester 57 anni


13/03/2020 “THE EXPERIENCE” – Tributo a Pino Daniele

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: “the experience” – Tributo a Pino Daniele Definire questo progetto Pino Daniele experience è stato naturale. Quando ci siamo incontrati, avevamo solo alcune cose in comune: Pino, la sua musica e i suoi concerti. e questo, dopo innumerevoli serate di prove emozionanti, ci ha uniti come note di una melodia su un pentagramma. “emozioni in note”, come solo lui sapeva darci. Attraverso un certosino lavoro di ricerca sui suoi tour, arricchito dalle nostre esperienze dirette ai concerti a cui abbiamo assistito negli anni, cerchiamo di interpretare secondo le nostre sensibilità i capolavori che ha lasciato. Pino li ha riproposti nei suoi live in modo sempre diverso, era il suo modo di comunicare. Un amico un giorno ci ha scritto: “aspettavamo i tour per ascoltare in quale altro modo nuovo avrebbe suonato” ed è questa la nostra visione del progetto. Perché era il suo modo di vivere la musica. e volendogli bene, vogliamo restituirgli quello che ci ha donato. Voice & Guitar anthony roccolano Piano & Keyboard raffaele buglione Drum massimiliano di franco Sax & Percussion stefano naclerio Bass & Doublebass marco mottola Electric Guitar fabrizio zappamiglio


21/03/2020 Ventricolo sinistro – Uno spettacolo tutto “di ...

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Il comico-ventriloquo Ghislandi nel suo spettacolo da “one man show” si sdoppia, dando vita al suo pupazzo Sergio. Con le sue corde vocali “magiche” Ghislandi, doppiatore dei personaggi del cartoonist Bruno Bozzetto, diventa la “spalla” di Sergio, il pupazzo “voce della coscienza” che ironizza sulla realtà sociale di oggi. Uno spettacolo originale, divertentissimo, tutto di “pancia”, che farà sicuramente spanciare gli spettatori


02/04/2020 Bohemian Night

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Uno spettacolo ispirato alla storia dei Queen Bohemian Rhapsody è in assoluto un’opera d’arte. Il suo significato è ancora sconosciuto, misterioso, un puzzle senza soluzione… lo troverete? Lo spettacolo si sviluppa sulla struttura della canzone ed è suddiviso in 5 parti. In questo modo viene raccontata la storia dei Queen attraverso videoproiezioni su grande schermo, cambi d’abito e luci. Beppe Maggioni: Voce e piano Giordano Bruno: chitarra Stefano Armati: Basso Roberto Previtali: Batteria


18/04/2020 La Zuppa del re

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti


03/05/2020 E poi ti amerò ancora

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Studio su “otello” di William Shakespeare “guardatevi dalla gelosia, mio signore. Beato vive quel cornuto il quale non ama la donna che lo tradisce. Ma oh! Come conta i minuti della sua dannazione chi ama e sospetta. Sospetta e si strugge d’amore! – Lago ad Otello atto iii, scena iii- Il laboratorio di ricerca attorale si confronta con Otello, l’immensa tragedia di Shakespeare, scritta più di 400 anni fa. Rapportarsi con un’opera di tale portata ci ha posti di fronte ad una grande complessità, sia per il soggetto imponente che l’opera propone, sia per il linguaggio shakespeariano con cui relazionarsi: un linguaggio poetico, sonoro, antico e potente. La sfida è stata quella di un gioco grande, profondo in cui temi quali il dolore, la violenza, il dominio, la diversità, l’inganno, la femminilità e l’amore incondizionato sono stati attraversati con grande cura da questo straordinario gruppo di lavoro, che ho visto crescere e cambiare prova dopo prova, in un modo che mi ha letteralmente spiazzato. Con Andrea Munforte, Alessandra Venezia, Agata Alma Sala, Cecilia Uberti Foppa, Sofia Castelli, Claudia Tura, Carlo Merico, Tessa Santagostino. Diretto da Isabella Perego + google calendar


10/05/2020 Mistero Buffo

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Un omaggio al grande maestro Dario Fo e alla figura del giullare con gli attori della scuola di teatro sats. In scena il Mistero Buffo nella sua grande evocazione di miracoli di umanità e giullarate varie provenienti da un repertorio teatrale che dal medioevo giunge fino ai giorni nostri; una serie di storie che descrivono alcuni episodi ad argomento biblico, ispirati ad alcuni brani dei vangeli apocrifi o a racconti popolari sulla vita di Gesù. Il ruolo del giullare viene esaltato in questa messa in scena per scoprire insieme al pubblico il suo importante ruolo popolare: attraverso la sua follia e le sue parole taglienti come coltelli è possibile ascoltare la verità delle cose per denunciare tutti i bugiardi e gli impostori di questa terra. La saggezza del fool sa giocare con quell’ironia critica verso i poteri della società, ma non per questo disdegnata dai re di un tempo diventando loro consiglieri per divertire i nobili di corte. Presenteremo al pubblico uno tra i più conosciuti testi del maestro giullare contemporaneo Dario Fo con una selezione di misteri tratti dalla sua opera


15/05/2020 ANDY @ the David Bowie show

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Tributo a David Bowie andy @ the David Bowie show nasce dal desiderio di imparare di più. Mettersi in gioco confrontandosi con un mondo molto complicato ma altrettanto affascinante. Ho la fortuna di collaborare con persone e musicisti straordinari. Avevo bisogno quindi di scendere in dettaglio, curare la voce, la presenza scenica, i cambi d’abito. Quale personaggio tra i miei preferiti poteva offrirmi la migliore possibilità di ricerca? David Bowie, Lindsay Kemp e tutti gli artisti che hanno accompagnato questo meraviglioso percorso di vita, arte e musica ci permettono di attingere a un tesoro prezioso. Ho cercato di cogliere alcuni dei momenti salienti, di seguire le tracce secondo una mia interpretazione personale, rispettando il maestro, senza fare il verso o volerlo in qualche modo emulare. Da “station to station” a “space oddity, da “stay” a “ashes to ashes” per finire con “lazarus”, il concerto si muove in ordine sparso nel tempo. Non mancano le grandi Hit abbinate a perle meno conosciute ma ugualmente magnifiche!


17/05/2020 Due dozzine di rose scarlatte

Regia:
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: “due dozzine di rose scarlatte” parla di una coppia spostata che, annoiata, cerca di evadere dalla routine matrimoniale. In uno dei tentativi di “evasione” del marito Alberto, che vuole divertirsi a sedurre un’altra donna sposata grazie a due dozzine di rose scarlatte, inviate ogni dì, sotto il nome di Mistero, crea un equivoco: le rose vengono recapitate a sua moglie, Marina. La donna finisce per innamorarsi realmente dell’uomo misterioso, giorno dopo giorno, pur ignorandone l’identità. Mistero si insinua nel loro rapporto al punto da portare ad un tentativo di divorzio della coppia. Nonostante la nota drammatica che acquista nel secondo atto, rivelandosi una commedia in grado di far riflettere lo spettatore, il testo si conclude felicemente. Il ritmo è veloce e le risate sono assicurate grazie ai personaggi del fidato amico di Alberto, l’avvocato Tommaso (sempre presente per scroccare il pranzo e nei momenti meno opportuni) e della sfaticata (senza nasconderlo) cameriera Rosina


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.